Archivio tag | passione

Passione

Giuseppe Di Stefano, 24 luglio 1921 – 3 marzo 2008
 

 
Cchiù luntana me staje, cchiù vicina te sento…
Chi sa a chistu mumento a chi pienze… che ffaie?
Tu m’é mmiso ‘int’e vvene nu vveleno ch’è ddoce…
Nun me pesa ‘sta croce ca trascino pe’ te…

Te voglio… te penso… te chiammo…
Te veco… te sento… te sonno…
È ‘n anno ce pienze ca è ‘n anno
Ca ‘st’uocchie nun puonno cchiù pace truva’…

E cammino… cammino… ma nun saccio a ddo’ vaco…
I’ sto sempre ‘mbriaco e non bevo mai vino.
Aggio fatto nu vuto a’ Maronna d’a Neve:
Si me passa ‘sta freve oro e perle lle do…

Te voglio… te penso… te chiammo…
Te veco… te sento… te sonno…
È ‘n anno ce pienze ca è ‘n anno
Ca ‘st’uocchie nun ponno cchiù pace truva’…

È ‘n anno ce pienze ca è ‘n anno
Ca ‘st’uocchie nun ponno cchiù pace truva’…

 

Di più

Non ascolto, che so?, Lattemiele… boh?, non mi viene in mente altro… voglio dire una di quelle emittenti “nostalgiche”, che trasmettono canzoni di anni e anni fa, che poi mi rompono; ascolto Radio Capital, che passa rock, essenzialmente rock, e comunque anni settanta, ottanta, novanta, rrobba bbuona, ma (e non solo nel “rullo” notturno, dove a volte passano vere e proprie chicche che mi capita di ascoltare nei pochi minuti che passano da quando entro in camera al momento in cui i’smorz’ellaits) dicevo che a volte, non solo di notte, senti quella canzone, quella voce, che proprio non ricordi più, che non fa parte della loro consueta “scaletta”, ma che trasmettono per un qualche motivo. Questa l’ho sentita ieri sera, e mi piace metterla qua, perché m’è piaciuto risentirla… e perché i tuoi limiti li scopri superandoli, perché finché non li hai superati sai che puoi “di più”…

Così scrivevo sabato 2 febbraio, e il post doveva finire lì… ma oltre che “di più”, m’è venuto in mente, c’è un’altra parola chiave,   “dare”,   ma   il   titolo  del  post   non   lo   cambio,  non  so  come  cambiarlo  e “Io ti darò di più” sarebbe banale. 😐

Ah! Buona giornata a tutti 😉