L’importante

Un paio di mesi fa, discorrendo con mio figlio Fabio dei tempi passati, venni a sapere che Gianfranco era morto. Era un amico di famiglia, di quando la famiglia, forse, esisteva.
Ci rimasi male, ma non chiesi particolari, né mi stupii: Gianfranco aveva avuto il primo infarto a cinquant’anni e ne erano passati altri venti, diedi per scontato che ne avesse avuto un altro, però non avevo voglia di approfondire: importa sapere il come ed il perché?

Poi l’altro giorno vado a fare la spesa all’ipermercato a Savona, ché devo comprare cose che qua non trovo… cedo il passo ad un tizio col carrello strapieno, quello mi guarda e mi ringrazia, io lo guardo, dico prego… quando mi viene il dubbio è già lontano, ma mi è sembrato proprio Gianfranco.
Se è lui non mi riconosce, ma la mia barba adesso non è nera come vent’anni fa, poi ho divorziato e sicuramente non ho più l’aria “da sposato”, sono, e certo appaio, più rilassato di allora.

Ma sono quasi sicuro che è lui, allora mando un SMS a Fabio chiedendo se è sicuro di quello che m’ha detto. Non gli dico che l’ho (che credo) di averlo visto ma lui capisce, perché dopo qualche minuto risponde: «Mi sa che mi sono sbagliato, devo aver preso per mortale un suo infarto. L’importante è che non l’abbia preso per mortale lui.»

«Già» rispondo.

 

Annunci

11 thoughts on “L’importante

  1. Son contenta che il tuo amico sia ancora vivo e vegeto!
    Mi viene una tristezza quando sento che se ne è andato per sempre uno dei ragazzi della mia generazione,mi sembra di sentire la morte ancor più vicina.
    ima per caso noi due siamo coetanei? Io ho 59 anni!
    Ciao,a presto
    liù

    • battuta molto “inglese”? 😎

      p. s.: per quanto riguarda Edoardo (il cane) gliel’avevo detto di andarci piano… ma era stato troppo tempo solo. 🙄
      sto cercando qualcos’altro, ma non so ancora cosa… 😉

  2. eheh sei più grande di me di 10 anni per restare in tema d’età….ma lo sai che la stessa cosa è successa a me…praticamente il macellaio dove vado ogni tanto tempo fa si ammalò di tumore,poi fu operato e non abbiamo saputo più nulla, la macelleria è stata chiusa per un 2 mesi.e mio marito mi diceva visto è morto te lo dicevo che sarebbe morto….bè una sera passammo davanti alla macelleria con la macchina,il negozio era aperto e lui era dietro al bancone:tò disse a mio marito,c’è il morto :D……DICIAMO CHE ALLUNGHIAMO LA VITA ALLE PERSONE ED è MEGLIO COSì

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...