Se credi di conoscermi…

… non è un problema mio

 

Mi è da subito piaciuta questa canzone, recente, ultimi mesi dell’anno scorso.

Ci volevo fare un post, perché sempre mi sono sentito “catalogato”, magari da persone che non sapevano nulla di me.

Stamattina, appena aperta l’acqua della doccia, sento suonare il campanello di casa, e penso che mi sono dimenticato che DHL deve farmi una consegna… un attimo e sono fuori a bagnare in giro, meglio poi asciugare 😦 che le noie seguenti alla mancata ricezione 🙄 … e alla radio passa questa, e mi dico che è una giornata “di corsa”, che dovrò fare più giri che la merda nei tubi oggi, e non per cazzeggiare, però il tempo per questo post l’ho trovato.

 

 

Cammino per la strada, qualcuno mi vede  e mi chiama per nome,

si ferma e vuol sapere, e mi domanda qualcosa di una vecchia canzone.

Ed io gli dico “Scusami, però non so di cosa stai parlando,

sono qui con le mie buste della spesa, lo vedi, sto scappando.

Se credi di conoscermi, non è un problema mio.”

 
 
Qua il testo completo
 

Annunci

8 thoughts on “Se credi di conoscermi…

  1. Lo facciamo spesso questo sbaglio… credere di conoscere le persone…
    proprio in questi giorni pensavo di fare un post su una ragazza rumena che ho conosciuto per lavoro. mi dicevo: ecco la classica ragazza dell’est che si sistema con l’italiano… e invece la scopro innamorata, come ognuno di noi nella vita lo è stato… ed è stata una bella scoperta. (e mi son data della cretina e della qualunquista).

    si sbaglia… l’importante è ammettere l’errore…

    • bella considerazione! 😉
      un esempio calzante. ma non è il pregiudizio in sé il “colpevole”, i migliori truffatori si presentano alla vittima in giacca e cravatta (se donne anche coi tacchi a spillo! 😀 ) perché si dà peso all’apparenza, è umano. ma tu non avresti permesso al tuo giudizio di influenzarti se avessi dovuto, per esempio, assumere quella ragazza… avresti pensato “ora ti aggiusto io stronza!” per poi ricrederti e darle fiducia una volta valutatala… 😀

  2. E’ una buona filosofia. In effetti, mi capita di incontrare persone che hanno sempre bisogno di etichettare gli altri, mi attribuiscono pensieri, parole, opinioni che neppure mi appartengono e neanche si prendono la briga di conoscermi. Quando capita mi innervosisco molto…ma adottare la filosofia cantata da De Gregori mi sembra meglio!

    • il fatto è che ci sono persone che giudicano ed hanno il potere di fare danni con la loro superficialità (non parlo di chi fa il giudice per mestiere e in buona fede… almeno spero… (?) )

  3. E’ un problema annoso e insopportabile, essere etichettati da chi non ha capito una mazza: però devo dire che nella vita quotidiana m’è capitato molto poco, forse perché mi spiego molto meglio (che qui in web) e dico sempre quello che penso.. insomma le persone le ‘avviso’, e nel ‘non virtuale’ i modi a disposizione sono anche molti di più: la gestualità, le espressioni del viso, i toni di voce, oltre alla sincerità stretta.
    Invece mi si è presentato questo problema in internet: avendo blog dal 2006 ho alle spalle un’esperienza di catalogazioni, fraintendimenti e giudizi dati alla pendula canis (su di me, intendiamoci) che ormai ne sono esasperata…
    All’inizio quasi non ci credevo, dato che appunto nella vita quotidiana, come dicevo su, non mi è capitato di frequente.. e perciò è stato ancora più impossibile ‘digerirlo’, qua nel blog. A volte mi ha tolto la voglia di cercare di comunicare alcunché, qui in blog. Forse non sono brava nella comunicazione scritta: avrei dovuto studiare marketing!
    Ciao!! 😉
    Aurora

    • “A volte mi ha tolto la voglia di cercare di comunicare alcunché”

      è quello che, invariabilmente, faccio, ormai: mi cascano automaticamente le… braccia quando mi trovo davanti le “stesse” persone, diverse… ma una uguale all’altra!
      è perciò. credo, che da sempre “noto” ed apprezzo non “il diverso” perché tutti siamo “diversi” ma chi ha consapevolezza di essere “unico” e lo mostra, senza volersi omologare per “non spiccare”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...