Sicuro? Devo proprio pagare?

 

Stamattina compro il giornale. Il Fatto Quotidiano. L’edizione del lunedì non dà notizie, è un “approfondimento”.

Oggi il titolone di prima è “DERIVATI, LA GRANDE ABBUFFATA DELLE BANCHE

Poi: “Reportage. Lo Stato e gli enti locali hanno sottoscritto prodotti finanziari per 193 miliardi. Ma Puglia e Milano sono uscite dal baratro. I segreti della trattativa con la Puglia e la lettera riservata di Vendola a Monti.

In seconda pagina l’articolo di Filippo Barone (qua il suo blog) di cui riporto qualche brano:

Basta coi derivati. La Regione Puglia di Nichi Vendola ci è riuscita, addirittura contro la banca di affari Merril Lynch. Anche se la storia non è nota, per ragioni che vedremo, e anche se ne è stato informato il presidente del Consiglio, Mario Monti. Nella lettera riservata (in possesso del Fatto), con cui Nichi Vendola invita il premier a ingaggiare una battaglia contro le banche internazionali per salvare i conti pubblici non ci sono teorie astratte, ma una ricetta concreta che ha salvato la Regione Puglia e i suoi conti dal disastro. Un colpo da un miliardo di euro, uno dei più clamorosi contro il numero uno della finanza globale, messo a segno dall’ente regionale, che è riuscito a rinegoziare i contratti sottoscritti dal predecessore Raffaele Fitto, grazie all’attivo sostegno delle inchieste giudiziarie.

“Grazie alle inchieste di Bari, l’istituto finanziario deve restituire 870 milioni, eliminare i “titoli tossici” e pagare le spese legali. Inoltre deve sobbarcarsi un risarcimento di 200 milioni.”

Sotto il peso dell’indagine e dopo due anni di trattative, la banca è stata costretta a scendere a patti. L’ultima trattativa… viene intavolata a Londra… il 9 febbraio 2012.

“Insomma, vittoria. Ma da godersi in silenzio: sul piatto della bilancia, infatti, c’è la sottoscrizione di una clausola di riservatezza, il «punto 6» in cui è scritto che «le parti si impegnano a mantenere strettamente riservato il contenuto del presente accordo di transazione e relativi allegati.»”

Conclusioni (mie):

Tutte le regioni, esclusa la Valle d’Aosta sono cadute nella trappola dei derivati, se nessuno di voi è valdostano, nessuno di voi può fregarsene (veramente nemmeno i valdostani, ma è un discorso più lungo).

A parte le solite geremiadi contro “le banche”, “la finanza”, “il mercato”, “Berlusconi”, “Monti”, “Bersani”, “il Vaticano”, “la massoneria”, “i pubblici amministratori”, “il vigile che mi ha fatto la multa”, “il macellaio che ruba sul peso”, “mia suocera che mi rompe le palle”, “mia/mio moglie/marito che non me la/lo dà”… sembra che qualcosa ci sia, da fare, sembra che qualcuno lo faccia, sembra che il tutto sia di pubblico dominio… perché i nostri Comuni/Provincie/Regioni (escluse la Puglia e Milano) continuano a pagare… coi soldi nostri?

Sì, ok, perché proprio ora in campagna elettorale si vengono a sapere ‘ste cose? Boh? Il fatto è che ufficialmente nessuno le sa! Mi chiedo: possiamo fare qualcosa noi? Be’, intanto saperlo, perché se sai conosci, e se lo conosci… eh!

 

Annunci

9 thoughts on “Sicuro? Devo proprio pagare?

    • Eh, dobbiamo pagare, non capire. I derivati sono notoriamente delle truffe, infatti l’accusa è di “truffa aggravata”, ma chi li ha sottoscritti (un sacco di amministratori) un incompetente… eletto da noi, e il cerchio sì chiude… 😥

    • non penso solo votare, anche “essere”, “pensare” diversamente. con perseveranza. credo che, così facendo, ci comporteremodiversamente, che è il primo passo. la lega ha attecchito, non è un male di per sé. ad ogni modo qualche leghista “senza pretese l’abbiamo anche noi in paese” 😉

        • sì, ne vale la pena, altrimenti arrendersi, ma non sono capace!

          “Pensa che io sono pure vicina di paese del cavaliere…”

          allora avrai una qualche “indennità per residenza disagiata” immagino…??? :mrgreen:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...