Emilia

Emilia era attaccata ai soldi come una cozza allo scoglio, come un politico alla poltrona, come la sfiga al giocatore.

Emilia aveva tre figli e, nei momenti di confidenza, diceva che suo marito buonanima, Paolo, ogni volta che “faceva” la metteva incinta; confidenza dopo confidenza veniva fuori che il quarto figlio l’aveva abortito, perché già stare dietro a tre era difficile; non diceva che i figli costano ma lo sapevamo tutti quanto fosse attaccata ai soldi e come avrebbe fatto a comprare anche l’appartamento al mare col quarto figlio?
Dopo la morte del primogenito per un tumore al cervello, si era avvicinata a Dio, e aveva capito che Dio le aveva tolto quel figlio per punirla perché aveva abortito quella creatura tanto tempo prima, almeno così diceva lei che andava in chiesa tutte le domeniche.

Giovanni, che era ateo, una volta non ne poté più e sbottò: «Ma se Dio voleva punirti, non t’avrebbe tolto i figli, t’avrebbe tolto i soldi!» Fu evidentemente un atto liberatorio per Giovanni, che era ateo e tutt’altro che ipocrita, e che con quell’atto uscì ufficialmente dalla compagnia dei pensionati del Bar del Corso.

Chissà se Giovanni ha saputo che l’Emilia ha perso anche la secondogenita, per un tumore alle ossa?

Dio è proprio disumano, non esiste o aveva ragione Giovanni?

Annunci

8 thoughts on “Emilia

  1. mmm, bella domandina semplice semplice eh?
    Mah, difficile da capire, impossibile da spiegare…poi ognuno ha la propria visione.
    Da quel poco che hai raccontato, se era così attaccata ai soldi forse ha tralasciato qualcos’altro nella vita, per esempio gli affetti?
    E l’aborto, va beh…
    Secondo me la vita ti ripaga tutto, e anche di più, a volte andando a colpire chi ti è caro…
    forse aveva ragione Giovanni

    • Credo che Dio sia impegnato in altre cose, ma in certi momenti ci sentiamo al centro del mondo, sia che godiamo sia che soffriamo. Non pensiamo che non siamo i primi e non saremo gli ultimi, che, semplicemente, le cose accadono… anche a noi…

      • te l’ho detto, il discorso sarebbe lungo
        se è vero che un Dio esiste, e che “conosce ogni movimento di ogni capello che hai in testa” pensare che lasci accadere queste cose È duro da accettare, perchè per lui sei al centro del mondo…
        Certo, non saremo i primi né gli ultimi, ma è il nostro mondo che a noi importa, alla fine…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...