Archivio | ottobre 2012

Un Paese di Incapaci

Il paese di ladri genera il paese dove l’incapace e l’incapacità regnano sovrani.

Infatti, per fare un esempio tangibile, il capufficio, o il direttore, o l’incapace di grado ancora superiore privilegeranno chi è simile ad essi, gli faranno “fare carriera”, lo manderanno avanti per poter contare su un incapace che deve loro la posizione e lo stipendio e tutti vivono felici e contenti.

Sembrerebbe fantascienza perché un tale comportamento è controproducente, nella realtà, quando sembra che la vacca possa essere munta all’infinito sembra ovvio a tutti che chi può mungere munga.

Forse che i ripetuti allarmi, decenni di allarmi, sul pericolo del cambiamento climatico hanno cambiato il comportamento dei governi? Ora il clima planetario è cambiato… qualcuno si ferma?

No, perché un governo attento al clima e che nella sua politica privilegiasse comportamenti spartani pagherebbe nelle successive elezioni. Ma che interesse ha quel governo a far continuare a bruciare petrolio dissennatamente? Proprio quello di essere rieletto, magari per governare sul nulla, ma di essere rieletto.

E agli elettori importa riempire la pancia ora piuttosto che privarsi di qualcosa per i propri figli, è “la politica dello gnu”.

Ancora oggi negli USA c’è chi spaccia per “propaganda” (fatta non si sa a quale scopo) i continui allarmi degli scienziati a salvaguardia dell’ambiente.

Questa nuova categoria è necessaria allo sviluppo del blog, forse altre potranno essere eliminate, ma questa è alla base di un pensiero come lo sono i concetti di “politica dello gnu” e di “impossibilità del senso civico nello gnu”.

Libertà

Dai duri silenzi che riempivano il buio,

mormorando parole di tuono nel cuore

e scrivendo minuetti sulla sabbia salata,

andrò verso là e non un luogo.